Elisa dai due volti: sorride la C maschile, male le altre

E’ di una vittoria e tre sconfitte il bilancio settimanale dell’Elisa Volley Pomigliano nei campionati regionali maschili e femminili di serie C e serie D. Questo il dettaglio degli incontri dello scorso week-end.

SERIE C MASCHILE – Seconda vittoria consecutiva per la squadra di serie C maschile dell’Elisa Volley Pomigliano. La formazione allenata da Didi Leone si è imposta domenica sera in quattro set sul parquet della Snav Folgore Massa (20-25, 21-25, 25-18, 19-25), portandosi a quota 6 in classifica, dove al momento è quinta appaiata ad Ottaviano. Un risultato importante per i ragazzi di coach Leone, non tanto per il valore dell’avversario (fin qui ancora a secco di vittorie) ma per le difficoltà di una trasferta lunga e stancante, in un periodo in cui la squadra non è ancora al completo, causa infortuni.

«Quella di Massa Lubrense è stata una bella vittoria, nonostante un approccio alla gara non perfetto – ha detto a fine partita coach Leone – Siamo andati sotto di 4-5 punti, ma dopo il primo time-out abbiamo ripreso il nostro gioco creando difficoltà al Massa Lubrense fino a imporci nel primo parziale abbastanza agevolmente. Anche nel secondo set la partenza è stata lenta, ma proprio come nel primo siamo stati bravi a limitare i loro attaccanti migliori e imporci, in un set fotocopia rispetto a quello precedente. Solita partenza lenta anche nel terzo, solo che stavolta siamo rimasti sotto di 4-5 punti fino a metà set. Qualche punto lo abbiamo anche rosicchiato, ma la Folgore è ripartita bene e si è aggiudicata il parziale. Nel quarto però ci siamo rimessi a giocare come sappiamo in tutti i fondamentali, per un set filato via liscio fino al 25-19 conclusivo. E’ una vittoria importante, che fa morale, anche in considerazione del fatto che siamo ancora un cantiere aperto, con diversi giocatori infortunati o in via di recupero. Pian pino però tutti stanno recuperando e credo che tra poco avremo anche un ventaglio di soluzioni più ampio».

SERIE D MASCHILE – Sorride decisamente di meno la squadra di serie D maschile, che sabato sera si è arresa nettamente in tre set (25-20, 25-19, 25-17) sul parquet della palestra “Skiba” di Battipaglia, contro la locale formazione. Un risultato che lascia ancora a secco di vittorie (e con un solo punto in classifica) l’Elisa dopo tre giornate di campionato.

Amaro, a fine gara, il commento di Nello Florio: «Abbiamo iniziato bene, con diversi ace di Palazzolo – spiega il coach dell’Elisa – Battipaglia però ha recuperato pian piano e nel finale, da un nostro cambio palla mancato, è nato il break che ha chiuso il set in loro favore. Dal secondo set in poi le cose sono peggiorate e nessuno è riuscito a giocare ai suoi livelli, nonostante i tanti cambi effettuati. E’ stata indubbiamente la peggiore partita da inizio anno, con tanti errori sia in battuta che in ricezione. Giocavamo su un campo difficile e ci è mancata quell’esperienza che i ragazzi ancora non hanno. Speriamo ora di andare avanti con un altro spirito, ce la metteremo tutta per cambiare marcia sia dal punto di vista tecnico che psicologico, sperando di ottenere già sabato prossimo la prima vittoria».

SERIE C FEMMINILE – Nessun sorriso, invece, in campo femminile, dove sia la squadra di serie C che quella di serie D dell’Elisa Volley chiudono il fine settimana senza vittorie né punti. In serie C, in particolare, era quasi proibitivo il compito dell’Elisa, che domenica sera ha affrontato, tra le mura amiche del Pala Falcone, il Volley World, per quello che era un vero e proprio testa-coda. Pronostico confermato sul parquet, visto che per il Volley World capolista è arrivata la terza vittoria su tre, mentre l’Elisa ha dovuto subire la terza sconfitta in altrettante gare, costringendo però alla rimonta e al quarto set (25-22, 19-25, 18-25, 15-25) la prima della classe. Un buon inizio di partita, dunque, per l’Elisa, che poi pian piano ha dovuto subire il rientro delle più forti avversarie, che nel finale hanno decisamente preso il sopravvento.

SERIE D FEMMINILE – Chiude a mani vuote anche la squadra femminile di serie D, sconfitta sabato sera, sempre al Pala Falcone, in tre set (24-26, 24-26, 19-25) dalla Asd Volley Caserta. Una sconfitta che brucia, perché tanto il primo quanto il secondo parziale si sono giocati punto a punto fino ai vantaggi, ma in entrambi i casi a spuntarla è stata la formazione casertana. Una doppia cocente delusione che poi ha inevitabilmente pesato sul terzo set, chiuso in maniera più netta dalla formazione ospite. L’Elisa resta così in fondo alla graduatoria con due sconfitte in altrettante gare, ma il campionato è lungo e di tempo per recuperare ce n’è.