Elisa, settimana avara di soddisfazioni

Settimana decisamente non fortunata per l’Elisa Volley, che ha incontrato più di qualche difficoltà nelle ultime partite giocate dalle sue formazioni. Nelle prossime settimane si cercherà di far meglio.  

SERIE C MASCHILE

Si arrende al termine di cinque set molto tirati la squadra di serie C maschile dell’Elisa Volley, battuta lunedì sera al PalaFalcone dal Volley World (25-21, 23-25, 28-30, 25-23, 11-15). I ragazzi allenati da Didi Leone partono bene e conquistano il primo parziale, ma nei due set successivi, entrambi giocati punto a punto fino alla fine, finiscono per arrendersi alla forte formazione avversaria, nel secondo caso con un set chiuso addirittura a quota 30. Equilibratissimo anche il quarto, ma stavolta a spuntarla di strettissima misura è l’Elisa, che però poi non può nulla nel tie-break, che premia la formazione ospite, lasciando però la sensazione che il periodo più complicato della stagione, per l’Elisa, sia alle spalle.

La conferma la si ha ascoltando le parole a fine gara di coach Didi Leone, decisamente soddisfatto della prova dei suoi ragazzi nonostante la sconfitta: «Il Volley World ha confermato di essere una gran bella squadra, esperta, fisica, che non a caso è terza in classifica – dice infatti il tecnico biancazzurro – E’ stata un’ottima prestazione, con una gara che è durata quasi tre ore e si è protratta oltre la mezzanotte. Forse questo ha penalizzato un po’ i nostri, che sono abituati la mattina ad alzarsi presto per andare a scuola. Da questo punto di vista è stata un’impresa, anche perché eravamo orfani di due giocatori che erano in gita. Nonostante questo, però, abbiamo offerto una bellissima prova che fa ben sperare, dopo un periodo di appannamento dovuto forse alle assenze o alla mancanza di allenamento per le troppe gare ravvicinate. Questo è un gruppo che fa tre campionati (C, Under 20 e Under 18) e può capitare che in una fase dell’anno ci siano dei cali. La squadra è in ripresa, va dato merito ai ragazzi di aver lottato e di aver saputo anche reagire in tanti frangenti, al cospetto di un avversario che ha tutt’altra caratura. Va benissimo così, il progetto procede benissimo e complimenti a questi ragazzi che hanno dimostrato di saper impattare in una categoria nella quale si era partiti per mantenere e fare quanti più punti possibile, invece restiamo comunque agganciati al treno delle prime sei».

SERIE C FEMMINILE

Non è bastata una prova tutta cuore, grinta e orgoglio alle ragazze della serie C femminile dell’Elisa Volley per strappare punti al Salerno Guiscards. Le salernitane, terza forza del girone, sabato pomeriggio si sono imposte in quattro set (15-25, 26-24, 19-25, 22-25), confermando di essere un’ottima squadra e meritando la vittoria nonostante la grande prova di carattere delle pomiglianesi. I 37 punti di differenza in classifica (40 a fine match) si sono infatti visti solo a tratti. Per la maggior parte del match, invece, le ragazze dell’Elisa Volley hanno fatto davvero sudare le più forti avversarie, aggiudicandosi ai vantaggi il secondo parziale e non andando lontane dall’impresa neanche nel quarto. Peccato, anche perché con sole quattro gare ancora da giocare l’ultimo posto è ormai pressoché inevitabile. Però la squadra ha dimostrato di essere cresciuta tanto durante la stagione.

SERIE D FEMMINILE

Prova decisamente meno positiva, invece, quella della formazione di serie D femminile dell’Elisa Volley. Le biencazzurre si sono infatti arrese in tre set piuttosto netti (25-20, 25-15, 25-17) domenica pomeriggio in casa del Volley Marcianise. Una sconfitta senza attenuanti, soprattutto se si considera che le casertane, classifica alla mano (sono none, contro l’undicesimo posto dell’Elisa), potevano essere considerate un avversario alla portata delle ragazze di Pomigliano. Invece in nessuno dei tre set disputati si è avuta l’impressione che l’Elisa potesse spuntarla.