Elisa, l’under 18 maschile è campione provinciale

Tante gare giocate nell’ultima settimana dalle varie formazioni dell’Elisa Volley. Tante le note positive, tra cui spicca il titolo provinciale vinto dall’under 18 maschile. Molto bene anche l’Under 16 maschile, che vola in finale provinciale. Peccato per il verdetto, ormai annunciato, arrivato dalla serie C femminile, dove non è bastato lo straordinario impegno delle ragazze biancazzurre per evitare la retrocessione.

FINALE PROVINCIALE UNDER 18 MASCHILE

L’Elisa Volley si aggiudica il titolo provinciale nell’under 18 maschile, imponendosi nella finale di Boscoreale con un perentorio 3-0 ai danni del Volley Meta. Molto netti i parziali (25-12, 25-17, 25-22) a testimonianza di una finale a senso unico. «E’ stata una finale che non ci ha creato grossi problemi – dice infatti il tecnico Didi Leone – I ragazzi sono scesi in campo consci di dover fare una partita importante contro una buona squadra e si sono destreggiati bene sin dall’inizio. C’è stato giusto qualche passaggio a vuoto nel secondo set ma li abbiamo subito ripresi, aggiudicandoci comunque il set. Nel terzo poi siamo stati sotto solo a inizio set, per poi prendere il sopravvento».

SEMIFINALE PROVINCIALE UNDER 16 MASCHILE

Doppio 3-0 per i ragazzi dell’under 16 maschile dell’Elisa Volley, che nelle semifinali provinciali non lasciano scampo al Gabbiano Procida, vincendo sei set su sei nella due giorni di gare tra Procida e Pomigliano e qualificandosi in scioltezza per la finale provinciale. 21-25, 22-25, 21-25 il risultato della prima gara, a Procida; 25-19, 25-23, 25-12 quello del match di ritorno, il giorno dopo al PalaFalcone. Più che soddisfatto il tecnico dell’Elisa Didi Leone: «Bel successo per 3-0 a Procida, con una partita tirata nei parziali ma più che altro perché abbiamo giocato un po’ ad elastico, concedendo qualcosa dopo aver allungato nel punteggio. Però la partita è sempre stata in nostro controllo. Il giorno dopo poi abbiamo ancora vinto 3-0, facendo nostra la qualificazione in modo perentorio. Anche in questa partita, così come per l’under 18, siamo anche riusciti a far ruotare un po’ tutto il roster».

SERIE C MASCHILE

Affermazione piuttosto nella della squadra di serie C maschile dell’Elisa Volley, che al PalaFalcone supera in tre set la Tya Marigliano (25-19, 25-16, 25-20). Un successo importante, che permette all’Elisa di scavalcare l’Indomita Salerno e agganciare al sesto posto la Nuova GS Olimpica. «Abbiamo vinto una bella partita – spiega a fine gara coach Didi Leone – Una vittoria che vedendo i parziali può persino sembrare agevole ma non è così perché il Marigliano ha individualità importanti e ci ha messo in difficoltà. Noi siamo riusciti ad esprimere un gioco abbastanza fluido e a far giocare tutto il gruppo, anche perché la C è un campionato al quale stanno partecipando tutti e tutti possono dire la loro molto bene. Stiamo cercando di recuperare i ragazzi che si sono infortunati, rimettendoli nella condizione migliore, anche perché tra un po’ arriveranno le finali Under 18 e la Final Four Under 20, due obiettivi a cui teniamo molto. Con la C stiamo cercando di raggiungere il quinto-sesto posto, cioè il nostro sogno di inizio campionato. Un sogno che si era allontanato nel periodo in cui non stavamo bene a causa di qualche infortunio di troppo, ma ora che stiamo bene ci stiamo riavvicinando a quei piazzamenti».

TERZA DIVISIONE UNDER 16 FEMMINILE

Al secondo tentativo arriva la prima vittoria per la Terza Divisione Under 16 femminile. Un secco 3-0, con parziali piuttosto netti (25-12, 25-13, 25-15) ai danni di Insieme per Cercola. Un bel successo pieno, che rende più che soddisfatto a fine partita coach Pasquale Spadaccio: «Questo è un campionato che abbiamo voluto fortemente per far fare esperienza al gruppo under 14 – spiega – La partita d’esordio era andata male, perdendo 3-1 in casa dell’Uisp Pozzuoli, ma contro Cercola le cose sono andate molto meglio: partita giocata su buoni ritmi e limando gli errori della prima partita».

UNDER 18 FEMMINILE – QUARTI DI FINALE

Vince ed avanza in semifinale l’under 18 femminile, che nella gara secca dei quarti di finale supera al PalaFalcone la VolleyPhoenix.it Caivano in quattro parziali (25-15, 25-21, 14-25, 25-19). Non può che elogiare le sue ragazze, in sede di commento, il tecnico Pasquale Spadaccio: «In settimana noi allenatori avevamo chiesto che almeno in un giorno cercassero di fare le atlete, pronte a lottare su ogni pallone – spiega il coach – Bisognava avere voglia di conquistare qualcosa d’importante e così è stato. Partita governata dal primo punto, a parte un terzo set in cui c’è stato un calo di attenzione. Nel quarto set però non c’è stata storia. Tutto il gruppo merita un elogio da parte della società».

SERIE C FEMMINILE

Arriva a Mercato San Severino la sconfitta che sancisce la matematica retrocessione della squadra di serie C femminile dell’Elisa Volley. Un 3-0 (25-14, 28-26, 25-23) in favore delle padrone di casa del Cus Salerno che comunque non rende merito alla prova delle biancazzurre. Solo il primo parziale, infatti, è stato senza storia, mentre nei successivi due l’Elisa se l’è giocata fino all’ultimo punto, cedendo sempre con il minimo scarto. «La matematica ci ha condannato alla retrocessione – dice a fine gara coach Pasquale Spadaccio –  ma un plauso va fatto a queste ragazze, sempre presenti negli allenamenti e sempre pronte a dire la loro in campo. Andiamo avanti e programmeremo il futuro per risalire in questa categoria».

LE ALTRE

Bei successi anche per la Prima Divisione femminile dell’Elisa che s’impone in quattro set (25-20, 25-22, 21-25, 25-19) sul Volley Casa d’Or. Si tratta della decima vittoria su sedici gare per l’Elisa, ora terza dietro Volla e Caivano. Vince e convince anche l’Under 13 femminile, che supera in tre set l’Arzano Volley Bianca (26-24, 25-14, 25-12) soffrendo solo nel primo parziale. Sesto successo in sette gare disputate per le giovanissime dell’Elisa, ora terze dietro Molinari Volley e Volley Ball 70. Cade invece la Seconda Divisione maschile, che nella palestra della Catullo deve lasciar strada al Poggiomarino capolista (15-25, 15-25, 9-25).