Giovani alla riBalta: inizia il Campionato

Al PalaFalcone arriva la corazzata SACS Napoli per un derby tutto da vivere.

Manca una manciata di ore al fischio che sancirà l’esordio stagionale nel Campionato Nazionale di Serie B dei nostri ragazzi.
Sale l’attesa, cresce l’adrenalina e come sempre si ha l’impressione di non essere abbastanza pronti.
Ci si sente in preda a quel senso di confusione, simile a quando esci di casa non ricordando se hai spento le luci o chiuso il rubinetto, disorientati in quel limbo in cui tutto quello che abbiamo sempre fatto adesso sembra dannatamente difficile.

Di fronte, sabato, ci saranno atleti che hanno disputato la Serie A, qualcuno addirittura l’ha vinta. Atleti che hanno masticato, anzi divorato esordi come questo e anche di più, ma che non hanno mai smesso di avere la fame degli inizi, anche adesso che sono maturi, come sportivi ma soprattutto come uomini.

Esperienza al comando

Il nostro condottiero, mister Gennaro Libraro, è uno di quelli abituato a certe partite, uno di quelli che quando scende in campo il sabato sta già pensando a cosa migliorare il lunedì in palestra.

Il mister è colui che dopo aver allenato i figli lo scorso anno ha scelto di sposare un progetto ambizioso con ragazzi che hanno 20 anni in meno e lo scrigno pieno di sogni proprio come lo avevano Enrico e Antonio alla loro età.
La sfida di stasera sarà dura, si sa, ma voi, ragazzi, avete le carte in regola per ribaltare ogni pronostico ed essere padroni del vostro destino, sospinti dal calore dei vostri sostenitori e dall’orgoglio di tutto lo staff.

Il nostro secondo anno in serie B con un assetto squadra verde, fresco, in cui far convergere giovani di grandi prospettive è quasi unico in Campania.
Per questo motivo rappresentare una città intera come quella di Pomigliano non deve essere un peso, ma deve diventare una leva che ci spinge verso l’obiettivo che possiamo (lavorando) raggiungere quest’anno: la permanenza in questa categoria.

Forza ragazzi, il Match Day è arrivato.

Godetevi questo inizio e dateci dentro, noi siamo già fieri di vedervi difendere i nostri colori.

 

Giovanni Balestra